VIENI CON NOI ALL’EXPO 2020 DUBAI
L’ITALIA LEADER NELLA SOSTENIBILITÀ

All’EXPO 2020 di DUBAI, il padiglione dell’Italia, intitolato alla “Bellezza che unisce le persone”, vuole apportare un contributo speciale all’affermazione di un modello di sostenibilità e di economia circolare; raccontando le migliori pratiche e le più efficaci soluzioni raggiungerà l’obiettivo di generare il valore condiviso della sostenibilità e si renderà protagonista del tema generale “Connettere le menti per creare futuro”.

L’EXPO intende valorizzare soluzioni per creare un futuro più sostenibile e dare spazio a esempi concreti per consentire alla regione meno sostenibile del mondo (l’area Me.Na.Sa., Middle East, North Africa, South Asia, abitata da 3,2 miliardi di persone, dove si prevedono, per i prossimi anni la maggiore crescita demografica del pianeta) di intraprendere un percorso di sviluppo rafforzando la propria capacità di entrare in un futuro più equo e sicuro.

CONSUMERLAB sta organizzando (in analogia con quello organizzato per EXPO2015 a Milano) un evento in cui raccontare le storie di alcune Imprese italiane che si sono dimostrate rispettose del futuro (FUTURE RESPECT), tanto per la loro governance Sostenibile quanto per la produzione impostata in Ecodesign.

Secondo i Consumatori un’Impresa rispetta il futuro quando descrive e promuove il suo Report di Sostenibilità in maniera chiara ed efficace, dimostrando sensibilità al bene comune, attenzione all’interesse generale e attitudine alla coesione sociale.

Secondo i Consumatori un’Impresa rispetta l’Ecodesign quando progetta e realizza prodotti che hanno capacità di riciclo, che ottimizzano le possibilità di riparazione, rigenerazione, riutilizzo e riconversione; che mantengono cioè il più a lungo possibile il proprio ciclo di vita, evidenziando la circolarità in maniera misurabile.

Siamo convinti che, in occasione dell’EXPO, apriremo nuove prospettive e connessioni tra persone e idee, proponendo esempi significativi e concreti; potremo anche contribuire, con l’esempio pratico di esperienze scelte, al raggiungimento degli obiettivi, prima di EXPO 2020 poi dell’Agenda ONU 2030.