SOSTENIBILITÀ

I Bilanci di Sostenibilità con cui le Imprese evidenziano le loro attività non finanziarie rimangono sconosciuti ai Consumatori; solo lo 0,7% li legge, l’82,4% non sa che esistono, il 9,9% ne conosce l’esistenza ma non li legge, il 7% non ha risposto. ConsumerLab sta lavorando per semplificarli in sintesi divulgative in modo da facilitare la diffusione della cultura della Sostenibilità presso i Consumatori.

ConsumerLab monitorizza e analizza i fenomeni di mercato per individuare le iniziative più idonee a promuovere la cultura della Sostenibilità presso le Attività Produttive e i Consumatori. Obiettivo di fondo è rendere concreta e diretta la partecipazione dei Consumatori alle diverse iniziative, politiche ed imprenditoriali, per la corretta ed efficace affermazione della Sostenibilità come matrice dello sviluppo in modo da coniugare costruttivamente il modo sostenibile di produrre con quello di consumare.

L’attività di ConsumerLab è organizzata per promuovere la cultura della Sostenibilità diffusa; per migliorare l’ armonia tra produzione e consumo nel rispetto del bene comune; per valutare l’impegno delle Imprese nello sviluppo attento al futuro; per sensibilizzare i Consumatori a preferire Imprese che creano valore condiviso, adottando scelte di acquisto consapevoli e responsabili.

Più specificatamente ConsumerLab lavora affinché tutte le attività produttive, non solo le più grandi, abbiamo una governance attenta alla sostenibilità; anche (e soprattutto) le PMI/Startup devono porsi la domanda (e dare la risposta) di quanto la loro attività sia sostenibile: nei confronti del Territorio (sistema ambiente-diversità), della Società (sistema istituzioni-comunità) e del Mercato (sistema produzione-consumo). In pratica quanto siano impegnati in economia circolare, biotrend, ottimizzazione energetica, legalità, solidarietà, umanesimo, resilienza: insomma creare valore per tutti con un sviluppo equilibrato e durevole nel tempo, dove la tecnologia è al servizio della terra e l’innovazione contribuisce al benessere diffuso.

Il Progetto Consumerlab ha logica bottom up; intende pertanto sollecitare il coinvolgimento di cittadini – consumatori nella interazione con le attività produttive, nell’apprezzamento della loro governance attenta alla sostenibilità, per scegliere nel modo giusto e adottare stili di vita responsabili.

>>> APPROFONDISCI <<<